Tossina botulinica

MEDICA ESTETICA del viso

BOTOX.

La causa primaria della formazione delle rughe è la mimica facciale, i muscoli mimici provocano, ad ogni espressione del viso, una contrazione e un rilassamento della pelle. A lungo andare la pelle resta profondamente segnata e in parte i muscoli non riescono più a rilassarsi completamente: il risultato sarà un viso solcato da evidenti rughe d’espressione. La tossina botulinica, nota anche come Botox, o botulino è una soluzione sicura se effettuato da uno specialista, efficace e ripetibile nel tempo. Essa agisce proprio sulla causa delle rughe mimiche (la contrazione muscolare), riducendo senza danni e in modo selettivo l’attività dei muscoli maggiormente coinvolti e donando alla pelle un aspetto luminoso, disteso e senza i segni dell’età che avanza.

Il trattamento è indicato a uomini e donne tra i venticinque e settanta anni per ottenere un miglioramento delle rughe frontali (rughe orizzontali della fronte), delle rughe glabellari (rughe tra le sopracciglia che danno un aspetto crucciato al viso), delle zampe di gallina (rughe intorno agli occhi), delle rughe orizzontali della radice del naso, per ottenere un brow lift (innalzamento del sopracciglio), per un ringiovanimento del viso con effetto lifting; per correggere le rughe labio-mentoniere  e il gummy smile (sorriso gengivale con cui viene esposta buona parte della gengiva superiore). La tossina botulinica puó essere utilizzata anche per la cura dei difetti estetici del collo e del decoltè: le bande platismatiche (bande verticali visibili nella porzione centrale del collo), e per correggere la rugosità che alcune persone presentano nell´area della scollatura. Il botox è correntemente utilizzato anche per il trattamento dell´iperidrosi (ipersudorazione) ascellare, palmare e plantare.

Il trattamento con tossina botulinica si effettua ambulatorialmente, mediante piccole infiltrazioni locali. Non richiede alcuna anestesia locale, è di breve durata (circa 20 minuti) e subito dopo il paziente puó riprendere le sue normali attivitá. Il viso puó presentare dei piccoli arrossamenti nelle sedi di inoculo del prodotto che scompaiono rapidamente. Dopo il trattamento con botox l´effetto non è immediato, ma la distensione dei muscoli trattati inizia progressivamente tra la 2° e la 5° giornata con un effetto massimo intorno al 7°-10° giorno. I risultati del botox durano, in genere, 5-6 mesi, dopo di che il trattamento andrà ripetuto, meglio prima che il muscolo riprenda la sua completa contrattilità; dopo diverse sedute, l’effetto risulterà più duraturo.

Al termine della seduta è importante che il  paziente osservi alcuni accorgimenti: non dovrà massaggiare la regione frontale e tutte le sedi trattate; sono sconsigliate saune e docce solari; sarà necessario sospendere lo sport per qualche giorno e non sottoporsi a intensi sforzi fisici; non dovrà  indossare il casco della moto. Fino ad oggi non sono stati descritti effetti collaterali da tossina botulinica,  ma ci sono controindicazioni assolute al trattamento:

• Gravidanza ed allattamento;

• Ipersensibilitá accertata a ciascun componente della formulazione (tossina boltulinica, albumina);

• Presenza di infezione nei siti di inoculo;

• Malattie neuromuscolari come la miastenia grave;

• Terapie antibiotiche in atto.